Chi Sono

| Logicerrima |

Creativa
Metodica
Logica
@

___ Idee Ricette trucchi consigli e segreti in Cucina.. ___

©2006-2017
Logicerrima
All Rights Reserved

SI!

[ Alimenti ]
- MADE in ITALY
- Dieta Mediterranea
- la Pasta
- la Pizza
- Té VERDE
- Yogurt BIANCO
- Vino ROSSO
- Frutta Secca
- Surgelati
- Biologico

[ TV ]
- La Prova del Cuoco con Antonella Clerici e le ricette di Anna Moroni, le Sfoglie della Spisni, Barzetti, Bonci, ecc.
- Cotto e Mangiato
- Benedetta Parodi

e NO!

[ Alimenti ]
- grassi Idrogenati
- fast-food
- fritti e fritture
- bibite gasate



Trova Ricetta

| DOLCE |
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»

| SALATO |
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»
»



© Copyright

Testi Foto Template e TUTTO creato da
LOGICERRIMA
©2006-2017
Tutti i diritti riservati
All Rights Reserved

Contenuti protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Vietato l'utilizzo.

Informativa Copyright
»»»





GIRANDOLE Sfiziose
di Pasta Sfoglia
all'arte della Logicerrima



[ Girandole di Sfoglia - composizione ]



[ Pizzette Girandola Tricolore ]

Occorrente:

Utensili:
- Tagliere (o tavola/ripiano). Uno.
- Rullo stendi pasta (o mattarello). Uno.
- Rotella taglia pasta con lama liscia (o taglia pizza). Una.
- Cucchiaino. Uno.
- Teglia/placca. Una.
- Carta da Forno. Un foglio.
- Forno caldo. 180°C.

INGREDIENTI(per 8 Girandole Sfiziose):
- Pasta Sfoglia surgelata. Un rettangolo 19x10cm (±85g).
- Pesto Genovese fatto in casa. 3 cucchiaini (±10g).
- Grana Padano grattugiato. q.b. (±10g).
- Salsa di pomodoro Le Verdurine Mutti Parma. Due spalmate.
- Noci, Pistacchi, Pinoli, Olive Nere/Verdi, Capperi, etc.. q.b..
- Origano. q.b..
- Sale. q.b..
- Latte. q.b. per spennellare.

Procedimento:

Lascio scongelare per una mezzoretta il rettangolo di Pasta Sfoglia sul tagliere, quindi con la rotella tagliapasta procedo a dividerlo in 8 quadratini delle stesse dimensioni, 5x5cm circa [Foto 1]..

[ Pizzette Girandola - sequenza ricetta fotografata ]

..col rullo stendo ogni quadratino mantenendo quanto meglio possibile una perfetta dimensione quadrata [2] e, ad ogni angolo di quadratino steso, pratico dei tagli sulla diagonale, lunghi ⅓ della diagonale stessa [3]..

A questo punto sposto ogni pezzo di Sfoglia direttamente sulla teglia, foderata con Carta da Forno, per completare col condimento scelto: una spalmata di Pesto Genovese [Foto 1], o di Salsa di Pomodoro e sale e origano q.b., o una spolverata di Grana Padano grattugiato, preceduta da una spennellata di Latte..
Condita la Sfoglia procedo alla composizione delle girandole, e quindi:
guardando ciascun angolo diviso in due dalla diagonale, ripiego verso il centro del quadrato ciascun lembo di destra [2] e premo nel centro [3] con le dita inumidite di Latte per fissarlo..

[ Girandole di Sfoglia - composizione illustrata ]

..completata la Girandola [4] spennello leggermente col Latte i lembi ripiegati e decoro (e fisso ulteriormente al centro) con mezzo Pistacchio [4,5], o un pezzo di Noce [6] o un Pinolo per le Girandole al Pesto e/o Grana..
..e con Olive Nere o Verdi, o Capperi o altri sott'oli e sott'aceti, per le Girandole alla Pizzaiola.. :)

Pronte tutte le sfiziose Pizzette Girandola Tricolore [Foto 1,2] inforno a forno caldo 180°C per 10 minuti o poco più, controllando la doratura della sfoglia..

[ Girandole di Sfoglia - ricetta fotografata pizzette ]

..quindi sforno e lascio raffreddare [3,4]..

Vanno maneggiate con delicatezza e servite in vassoio..


[ Pizzette Girandola ]

..o in una composizione più creativa e di sicuro effetto..


[ Composizione Pizzette Girandola ]

Come illustrato in foto:
con uno stuzzicadenti infilzato in ogni Girandola di Sfoglia, le ho fissate a mazzo di fiori su una delle pagnotte del mio ... ;))


[ Composizione Pizzette Girandola ]

..scintillante e spettacolare..

in tema col Capodanno o Carnevale.. :))

[ Composizione Pizzette Girandola ]

Calcolo Kcal:
(sempre arrotondato per eccesso o trascurato se irrilevante)

Pasta Sfoglia surgelata  400 kcal/100g  ( 85g = 340 kcal diviso 8 = 45 kcal circa )
Pesto Genovese fatto in casa  600 kcal/100g
Grana Padano  400 kcal/100g
Salsa Le Verdurine Mutti Parma  133 kcal/100g


In particolare:
Pizzetta Girandola di Sfoglia al Pesto = ±70 kcal.
Pizzetta Girandola di Sfoglia al Grana Padano = ±60 kcal.
Pizzetta Girandola di Sfoglia alla Pizzaiola = ±50 kcal.


[ Pizzette Girandola Tricolore ]

Versione dolce?!
voilà le ..







[ 5 Spagnolette = 10 Arachidi = 10g = 60 kcal ]




10 Arachidi

''''''''''

10g.
60 Kcal.



Calcolo Kcal :

Arachidi  600 kcal/100g


»
di Logica © LOGICERRIMA
lunedì 28 dicembre 2009
Etichette: , ,
« |^|^|





..ed eccolo il mio Panettone Milanese:
semplice, liscio, senza glassa..


[ Panettone Milanese ]

sempre impastato a mano,
a lunga lievitazione naturale..


[ Panettone Milanese con lievito naturale ]

e coi CANDITI fai-da-me...


[ Panettone Milanese ]

..arrivato puntuale all'appuntamento col Natale, dopo qualche giorno di riposo.. :)


[ Fetta di Panettone autoprodotto ]

Gnammmm!

Appunti e Kcal :

Peso totale del prodotto cotto: 1,160 kg.

TOTALE Calorie di TUTTI gli ingredienti: 4285 kcal.

CALORIE di QUESTO mio PANETTONE Milanese = 370 kcal/100g circa


Ciò che differisce dalla mia già illustrata è:
l'assenza del velo di Glassa Mandorlata
e 50 grammi in meno di Uvetta (pre ammollo)
sostituiti con 50 grammi di ..

! L'IMPERATIVO: mantenere l'Uva Sultanina sempre sui 200g! Buoona! :))


[ Panettone casalingo soffice e morbido - fetta ]





Impiego ALBUMI
post-Panettone
(o altre preparazioni Tuorlose)
all'uso della Logicerrima



Farne Meringhe??
Banale e scontato..

Congelarli?
Comodo.. ipotizzabile..

Ebbene..
io, dopo ogni sfornato,
gli albumi eccedenti e non utilizzati (eventuale Q.B. per glassa di copertura escluso) preferisco cucinarli così:
sulle orme dell' ..
sistemo in un piatto fondo tre Albumi,
un pizzico di sale e spezie q.b.,
copro e via! tre minuti a 500w nel micro..

Voilà..

[ Albumi d'Uovo al Microonde ]


Ottima fonte di proteine..
gustosa e leggera! ;)

Calcolo Kcal :

Albume  40 kcal/100g  (±30g UN Albume = 15 kcal x 3 = 45 kcal circa)





..nelle stesse pagine della rivista da cui ho preso spunto per
elaborare la mia ricetta del mio
è presente anche un riquadro che riporta brevemente la
ricetta dei Canditi fatti in casa..
provo, senza troppe pretese, con la buccia di una sola Arancia, per la serie vediamo cosa succede.. ;)


Scorze d'ARANCIA CANDITE
fatte in casa.. della Logicerrima



[ Scorze d'Arancia Candita fatte in casa  ]

Ebbene..
per prima cosa lavo per bene l'Arancia intera, poi la sbuccio un po' alla carlona e in qualche modo ne ricavo (dalla buccia/scorza) delle striscette, che vanno messe a bagno in acqua per due giorni, cambiando l'acqua di tanto in tanto..
io cambio l'acqua ogni tre-quattro ore quando mi è possibile.
Dopo due giorni le tuffo in abbondante acqua bollente e le lascio cuocere finchè diventano vagamente più morbide:
le lascio bollire [Foto 1] per quasi tre quarti d'ora...
Quindi vanno scolate [2], pesate e calcolato lo stesso peso di Zucchero da sciogliere in un pentolino con un goccio d'acqua [3]..

[ Canditi - fasi ricetta illustrata ]

..sciolto lo zucchero aggiungo le Scorze d'arancia [4] e
mescolate finchè avranno assorbito tutto lo zucchero[5,6]...
venti minuti..
?
Boh..
sembrano pralinate... ,)

Tolto dal fuoco, lascio raffreddare i Canditi s'un piatto..
e li conservo in un vasetto di vetro, pronta ad infilarli nel mio
ufficiale del Santo Natale!
yeah.. ;)

Appunti e Kcal :

Con la buccia/scorza di una Arancia da 300 grammi (50g di buccia!) ho ottenuto:
più o meno 100 grammi di Canditi (300 kcal/100g circa).


[ Canditi fatti in casa  ]





Ed ecco,
dopo l'anteprima
ecco finalmente la mia ricetta del PANETTONE (completa di 58 illustrazioni)
fatto in casa e totalmente impastato a mano..


IL PANETTONE
fatto in casa.. della Logicerrima



[ Panettone casalingo - soffice fetta ]

Dunque..
è una preparazione impegnativa, eppur
l'Opera la inoltro da soli 10 grammi di ottima Pasta Madre (o Lievito Naturale o Lievito Madre o Pasta Acida) ben matura, rinfrescata nelle ventiquattr'ore.
Quindi
al via..

INGREDIENTI PRIMA FASE (Rinfreschi):
- Pasta Madre (rinfrescata). 10g.
- Farina di Forza (Manitoba tipo 0). 150g (20+20+30+30+50).
- Acqua tiepida. 75g (10+10+15+15+25).

Tardo pomeriggio del giorno X (1° Giorno di lavorazione):
rinfresco i 10 grammi di Lievito Madre con 20 grammi di Farina Manitoba e 10 grammi (ml) di Acqua tiepida: impasto per 10 minuti e l'esigua quantità di materia mi permette di lavorare l'impasto usandolo, praticamente, come pallina antistress.. ;))
Quindi sistemo questa pallina di 40g in un bicchiere (immagini sotto), incido a croce, copro e metto a lievitare per quattro ore:
tre ore in ambiente caldo umido (a 28-30°C, clima creato col solito sistema: chiuso nel forno con tazza d'acqua bollente), poi a temperatura ambiente (da intendersi sempre intorno ai 23-25°C) per un'ora..

1° Rinfresco
[ Panettone - ricetta illustrata ]

..dopo quattro ore ne prelevo 20 grammi (metà pallina) e impasto per 10 minuti con altri 20 grammi di Manitoba e 10 grammi (ml) di Acqua tiepida.. nuovamente antistress per 10 minuti.. ;)
A questo punto formo la solita pallina, la metto al centro di un foglio di carta da forno [Foto 1], la impacchetto per bene avvolgendo il tutto anche con pellicola trasparente [2] e lascio riposare a temperatura ambiente per 10 ore..

2° Rinfresco
[ Panettone homemade - procedimento illustrato ]

..il mattino seguente l'impasto nel pacchetto si presenta gonfio e costretto [3,4,5] e una volta aperto [6] mostra la sua resistente e splendida maglia glutinica..


[ Maglia Glutinica Manitoba ]

..una maglia appiccicosa, tipica della Manitoba, ne raschio via 15 grammi dalla parte centrale e la rinfresco con altri 30 grammi di Manitoba e 15 grammi (ml) di Acqua tiepida: impasto per 10 minuti, formo una palletta (60g) la sistemo nel bicchiere (immagini sotto), incido a croce, copro e metto a lievitare per quattro ore: in ambiente caldo umido per tre ore, poi a temperatura ambiente per un'ora..

3° Rinfresco
[ Panettone casalingo - ricetta fotografata ]

..dopo quattro ore ne recupero 30 grammi (metà palletta) e impasto per 10 minuti con altri 30 grammi di Manitoba e 15 grammi (ml) di Acqua tiepida.
Poi formo una palla (75g) la sistemo nel solito bicchiere (immagini sotto), incido a croce, copro e metto a lievitare per quattro ore: tre ore in ambiente caldo umido, poi a temperatura ambiente per un'ora..

4° Rinfresco
[ Panettone Milanese - procedimento illustrato ]

..passate le quattro ore di lievitazione prelevo 50 grammi da quest'ultimo impasto e lo rinfresco con 50 grammi di Manitoba e 25 grammi (ml) di Acqua tiepida..


[ Panettone Milanese - fase rinfreschi ]

..formo una palla che, oramai ha raggiunto i 125 grammi, e stavolta la sistemo nella bacinella di lavorazione (immagini sotto), incido a croce, copro con pellicola trasparente (lasciando comunque passare un filo d'aria per far respirare la pasta) e metto nuovamente a lievitare per quattro ore: tre ore in ambiente caldo umido, poi a temperatura ambiente per un'ora..

5° ed ultimo Rinfresco
[ Panettone fatto in casa - ricetta illustrata ]

Dopo queste ultime quattro ore di lievitazione naturale di quest'ultimo Rinfresco, la pasta è finalmente pronta per il Primo Impasto finale..
E dunque
al via!

INGREDIENTI PRIMO IMPASTO:
- Pasta Madre di Manitoba. 125g (tutto l'ultimo rinfresco).
- Farina di Forza (Manitoba tipo 0). 300g.
- Tuorli d'uovo (a temperatura ambiente). Tre (±60g).
- Zucchero. 70g.
- Burro (morbido). 70g.
- Acqua tiepida. 110<125ml.

Tarda serata del giorno Y (2° Giorno di lavorazione) :
prendo la bacinella con i 125 grammi dell'ultimo rinfresco di Manitoba lievitato per quattro ore, sgonfio e apro quest'ultimo impasto [Foto 1,2], vi verso al centro i 3 Tuorli d'Uovo (preparati anticipatamente in una scodella!), lo Zucchero [3] e do una prima sommaria mescolata col cucchiaio di legno, quindi aggiungo un po' per volta la Farina Manitoba [4], l'acqua tiepida e impasto a mano per una decina di minuti fino ad ottenere una palla compatta [5]..

[ Panettone Milanese - procedimento illustrato primo impasto ]

..a questo punto aggiungo a tocchetti per volta il Burro morbido [6]: dapprima massaggio il burro sull'impasto, poi lavoro con forza fino a farlo assorbire completamente ed ottenere una bella palla soda, omogenea e liscia..


[ Panettone casalingo - palla impasto ]

..gli orari degli scatti fotografici mi dicono che impiego circa 20 minuti a far assorbire i 70 grammi di Burro..

Quindi incido la palla a croce, copro con pellicola (immagini sotto) e metto a lievitare per 14 ore: due ore in ambiente caldo umido e 12 ore a temperatura ambiente..

[ Panettone di Milano - croce impasto ]

In questa tarda serata mi occupo anche dell'Uvetta, che metto in ammollo per 5-dieci minuti in acqua bollente e poi la lascio sgocciolare, coperta, per tutta la notte, fino a quando, il giorno seguente appunto, verrà inserita nell'impasto definitivo.


[ Uva Sultanina ]

Giorno seguente..
Giorno seguente!
..e che Impasto definitivo sia!

INGREDIENTI ULTIMO IMPASTO:
- Primo Impasto finale. Tutto.
- Farina di Forza (Manitoba tipo 0). 125g.
- Tuorli d'uovo (a temperatura ambiente). Tre (±60g).
- Zucchero. 50g.
- Miele. 10g.
- Aroma di Vaniglia. Mezza fialetta.
- Sale. Mezzo cucchiaino.
- Latte (parzialmente scremato) tiepido. 10ml.
- Burro (morbido). 70g (60+10).
- Uvetta. 200g (pesati prima dell'ammollo).
- Canditi (fai-da-te?). Opzionale (segue in ricetta).

Tarda mattinata o primo pomeriggio del giorno Z (3° Giorno di lavorazione) :
l'impasto precedente dopo 14 ore di lievitazione naturale si presenta ben gonfio e quasi triplicato..

[ Panettone di Milano - primo impasto lievitato ]

..la temperatura ambientale della Notte incide molto! su questa lievitazione, difatti con Colomba ed Ibrido in Primavera inoltrata, in minor tempo l'impasto era lievitato maggiormente e la superficie si presentava ricca di bollicine..

..e dunque,
prendo questo Primo Impasto lievitato, lo sgonfio nella bacinella e vi apro una conca [Foto 1], ne verso all'interno i Tuorli d'Uovo e lo Zucchero [2], le gocce di Vaniglia, il Sale, il Miele e do un'energica mescolata col cucchiaio di legno [3]..

[ Panettone Milanese - ultimo impasto fotografato ]

..quindi aggiungo la Farina Manitoba [4], il goccio di Latte e impasto a mano per una decina di minuti, fino ad ottenere una palla soda e compatta [5] e, come spiegato con l'impasto della sera prima, solo in questo momento aggiungo il Burro (60g circa e ne tengo da parte una noce) dapprima spalmandolo e massangiandolo sulla palla [6], quindi impastando con energia per farlo assorbire completamente e per ottenere una pasta soda, liscia e compatta..


[ Panettone con pasta madre - palla impasto ]

Ora aggiungo l'Uvetta [Foto 1,2] precedentemente infarinata e lavoro l'impasto fino a quando ho inserito (snervante!) tutta l'Uvetta in modo omogeneo [3]..
(Note: per il e con la da Ricetta unisco anche una parte -50g circa- dei canditi previsti -più di 100g-, decisamente snervante..)
A questo punto passo alla Pirlatura dell'impasto: ovvero ungo le mani con parte del burro tenuto da parte e faccio Pirlare (roteare, girare) la palla tra le mani al fine di crearne sulla superficie una pellicola di materia grassa.
..e così tutto bello impomatato l'Ultimo e definitivo Impasto è pronto per esser sistemato nello stampo [4]!

[ Panettone con lievito naturale - uvetta e canditi ]

Per lo stampo utilizzo una normalissima tortiera a cerniera con diametro 20cm, completamente foderata con carta stagnola (poichè, ohibò! una volta mi ha fatto lo scherzo di arrugginire in più punti per via delle lunghe ore di lievitazione naturale..), poi col foglio di carta da forno.
Sistemato l'impasto nello stampo lo incido a croce..


[ Panettone nello stampo ]

..e metto a lievitare nel forno spento e chiuso, creando un ambiente caldo umido, ad una temperatura di 28-30°C per 6 ore..


[ Panettone impasto lievitato ]

L'impasto deve triplicare, raggiungere e superare il bordo dello stampo/tortiera..


[ Panettone impasto lievitato ]

A questo punto il classico va infornato con l'aggiunta di solo qualche fiocchetto di burro sulla superficie.. io tuttavia spesso e volentieri lo personalizzo con golose glasse: come la , mentre in quest'occasione è decorato con un velo di (40g di Zucchero a velo, 15g di Mandorle macinate a farina, Albume q.b.), i fiocchetti della restante noce di Burro avanzata e 8 mandorle..


[ Panettone Mandorlato ]

E mi avvio alla conclusione dell'Opera!
Infornare il Panettone!
Finalmente!

Tardo pomeriggio o prima serata del giorno Z (3° Giorno di lavorazione) :
il Panettone dopo lunghe ore di lievitazione naturale è pronto, lievitato e mandorlato!
Lo inforno a 200°C, tenendo per i primi 10 minuti il calore solo sotto, poi sopra sotto, poi solo sopra e nuovamente sopra sotto, gradualmente abbasso la temperatura a 175°C e quindi a 150°C.. si tratta di un Panettone che supera il chilogrammo di peso, e va cotto per un'ora..
quindi lo lascio nel forno (forno socchiuso per le prime orette, poi chiuso per tutta la notte) a riposare e raffreddare, così com'è..


[ Panettone Mandorlato - vista forno ]

..la mattina successiva lo libero dallo stampo..


[ Panettone Mandorlato fatto in casa ]



[ Panettone con pasta madre - crosta mandorlata ]

..e lo conservo chiuso in un sacchetto di recupero ..Bauli (vedi foto) lavatopulitoeconservato l'anno passato, sacchetto per alimenti non estremamente sigillato: la Creatura deve respirare..


[ Panettone con pasta madre ]

..e più invecchia e riposa e più diventa buona!

Il Panettone non andrebbe tagliato prima di tre quattro giorni..


[ Panettone con pasta madre ]

..e giorno dopo giorno, ad ogni assaggio, fetta dopo fetta, diventa sempre più buono!!


[ Panettone casalingo - fette ]


De! li! zio! so! :))

Sofficissimo! Da sciogliersi in bocca!
Sapore impareggiabile!
Burroso, uvettoso, mandorlato..
Ottimo! :)

Appunti e Kcal :

Peso totale del prodotto cotto: 1,210 kg.

TOTALE Calorie di TUTTI gli ingredienti: 4570 kcal.

CALORIE di QUESTO mio PANETTONE mandorlato = 380 kcal/100g circa


Considerando una fetta da un etto a testa, con questa mia ricetta del Panettone, viene sfornato un Panettone per 12 persone/porzioni.. :))

Buone e Soffici Feste! ;))


[ Panettone casalingo soffice e morbido - fetta ]

Note:
con l'abitudine (o vizio, o buonsenso, o tendenza al risparmio e zero spreco) a ridurre, il possibile, al minimo indispensabile ho fatto altrettanto con la quota di Pasta Madre da utilizzare in partenza per il Panettone, in modo da non ritrovarmi sommersa di rinfreschi inutilizzabili..

Quindi quel misero pugno di Pasta Madre di Manitoba che mi è avanzata, l'ho conservata in frigo per qualche giorno e, dopo un paio di rinfreschi, l'ho utilizzata per impastare una e infornare otto Brioches a lievitazione naturale.. :)


 Brioches pasta madre



Lo scorso anno,
quando mi sono avventurata per la prima volta nella produzione casalinga del Panettone, avevo preso spunto da una ricetta trovata su un vecchio numero della rivista "inTavola" (allegato a TV Sorrisi e Canzoni nel Novembre del 2004)..


[ Ricetta Panettone ]

Simbolo delle festività natalizie, il panettone ha perso
da anni i connotati del dolce fatto in casa, per diventare
un fenomeno commerciale legato al 25 dicembre.
Eppure c’è stato un tempo in cui a Milano e dintorni lo si
preparava in famiglia. Certo confezionarlo ad arte non
è facilissimo. Ma volete mettere la soddisfazione?


La ricetta indica gli ingredienti per ottenere 3 Panettoni da 800 grammi l’uno, io ho sensibilmente ridotto e personalizzato il tutto, basandomi su mie preferenze ed esigenze (tempo, abitudini e materiali a disposizione), per sfornare dunque 1 solo da 1 kg e 200-250 grammi..


..il Mio Panettone 2008..

[ Panettone con Lievito Madre ]



Così pure per la , il mio secondo esperimento, che si ottiene con impasto e procedura a lievitazione naturale pressoché identici a quelli del , cambia la formatura (stampo/pirottino) e copertura..


..la Mia Colomba 2009..

[ Colomba fatta in casa ]



Il mio terzo esperimento, in primavera inoltrata, fu un ibrido: basso e con Glassa Mandorlata come una Colomba, eppur tondo e ricco d’uvetta come un Panettone (solo in una parte d'impasto e totalmente privo nel resto, per cui era pure vagamente un po' Pandoro)..


..il Mio.. Panettomba? Colombettone? ;)) .. l' Ibrido!

[ Colomba e Panettone ]



E così son giunta alla mia più o meno definitiva..

..per sfornare un Panettone soffice e morbido, che una volta addentato si scioglie in bocca sprigionando tutti i suoi sapori burrosamente dolci e armoniosi ..


..Ottimo!

[ Panettone casalingo ]

..e naturalmente bellissimo!! ;))




..e così pure la Mia Colomba 2010.. ;))

[ Colomba con Pasta Madre ]






Contatore

Visite

___ ..a Colazione col RE, a Pranzo col RICCO, a Cena col POVERO.. Ovvero COME mantenersi/tornare in forma e recuperare la linea SENZA RINUNCE! ___